Archivio per la categoria ‘Tecnologia’

Chi risiede a Londra in questo periodo sicuramente avrà notato come giorno dopo giorno la città è sempre più presa dai preparativi per le olimpiadi 2012 ormai alle porte.

Gli inglesi come da abitudine stanno studiando ogni minimo particolare per rendere i giochi olimpici un evento unico.

Sono scesi talmente nei particolari da addirittura trasformare i cestini della raccolta differenziata in pattumiere Hi-Tech con tanto di schermo LCD e Hot Spot Wi-Fi gratuito.

I costi d’installazione delle pattumiere si aggirano intorno ai 30.000 £ (circa 36.000 €) e per il loro mantenimento durante i ventuno anni di contratto saranno necessari altri 500.000 £ per ogni contenitore.

Ma le spese di Renew, questo il nome dei cestini Hi-tech, non graveranno sulle casse della City of London in quanto la società è sostenuta da lavoratori ed imprenditori della città.

Attualmente sono 25 i contenitori installati  tra le vie cittadine e si sta lavorando per raggiungere le  75 unità prima dell’inizio delle olimpiadi.

Gli schermi LCD trasmetteranno ogni giorno dalle 6 am alle 23:59 pm notizie riguardanti finanza, società, sport, arte, cultura, intrattenimento, ecc. Inoltre alla data di inizio delle olimpiadi Renew verrà utilizzato anche come Hot spot Wi-Fi gratuito.

Il progetto tutto britannico sta interessando anche altre grandi metropoli del mondo tra cui New York, Tokyo e Singapore in primis.

Per più informazioni su Renew si può visitare il sito ufficiale del progetto Renewsolution[punto]com

Trovato qui

Secondo voi quanti “touch” avvengono su di un Tablet durante l’arco di una giornata da un utente medio?

Ve lo dico io, all’incirca 10.000 volte. E se questi 10.000 tocchi fosserò in grado di ricaricare il Tablet stesso senza bisogno di caricabatterie? Ideona!

Grazie a Ecopad di Ecowizer l’ideona è realizzabile. Praticamente l’utente stesso durante il normale utilizzo del Tablet, ricarica il dispositivo grazie alla tecnologia nano piezoelettrica ed ad uno speciale strato posto proprio sotto il display che trasforma la pressione delle dita in carica per la batteria.

Vincitore del premio a life with future computing organizzato da Fujitsu e dalla DA (Design Association Japan), L’Ecopad potrebbe aprire le porte ad un mercato di dispositivi touchscreen ecosostenibili. Vista la quantità di rifiuti elettronici che vengono prodotti ogni anno, mica male!